Parrocchia Valfreddana Nord e Oratorio “Il Mantello di San Martino”

organizzano la conferenza sul tema:

Educazione e Società ai tempi

del pensiero unico Gender

Possiamo ancora parlare di mamma e babbo?

Interventi di

ALBERTO MELANI

Associazione Generazione Famiglia Pro-Vita (Lucca)

e

GIOVANNI BONINI, medico pediatra

Martedì 19 novembre 2019, ore 21   Chiesa di San Martino in Freddana

GENDER, COS’È?

Un insieme di teorie fatte proprie dall’attivismo gay e femminista radicale per cui il sesso sarebbe solo una costruzione sociale. Vivere “da maschio” o “da femmina” non corrisponderebbe più a un dato biologico ma ad usa costrizione culturale. L’identità sessuata, cioè essere uomini e donne, viene sostituita dall’identità di genere (“sentirsi” tali, a prescindere dal dato biologico). E si può variare a piacimento, anche mantenendo immutato il dato biologico.

COSA DICE LA SCIENZA?
La scienza ci dice che la differenza tra maschile e il femminile caratterizzano ogni singola cellula, fin dal concepimento con i cromosomi XX per le femmine e XY per i maschi. Queste differenze si esprimono in differenze peculiari fisiche, cerebrali, ormonali e relazionali prima di qualsiasi influenza sociale o ambientale. La “varietà” pretesa dalle associazioni LGBTQ non ha alcun fondamento scientifico e anzi confonde patologie (i cosiddetti stati intersessuali) con la fisiologia (normalità).

PERCHÈ IL GENDER È PERICOLOSO?
Perché pretende non solo di influire sul modo di pensare, di educare, mediante scelte politiche ma anche di vincolare sotto il profilo penale chi non si adegua (decreto legge Scalfarotto); impone atti amministrativi (alcuni Comuni e alcuni enti hanno sostituito i termini “padre” e “madre” con “genitore 1” e “genitore 2”); educativi (la cosiddetta “strategia nazionale” per introdurre nelle scuole testi e programmi “aperti” alla ricezione della teoria del gender e cioè l’eliminazione del maschile e del femminile, quindi dei modelli familiari normali): è un vero e proprio attentato alla libertà di pensiero e di educazione da parte di una minoranza (gendercrazia).

SI RACCOMANDA VIVAMENTE AI GIOVANI E AI GENITORI DI PARTECIPARE.

AVVISI

Martedì 19, ore 21, importantissimo incontro per giovani e adulti, specialmente genitori, sul tema del “gender”

(vedi sopra).

Mercoledì 20: ore 15,30: tombola di beneficienza (sala parr. di S. Martino in F.);

ore 18: incontro sulla Parola di Dio della domenica, presso la sala parrocchiale di San Martino in Freddana: catechesi per giovani e adulti.

CALENDARIO LITURGICO

16 – 24 novembre

Sabato 16

ore 17 S. Messa (Orbicciano)

re 18,30 S. Messa (S. Martino in F.)

Domenica 17

ore 9,30 S. Messa (Valpromaro)

ore 9,15 Benedizione del cimitero e S. Messa (Torcigliano di M.))

ore 11 S. Messa (Fiano)

ore 11 S. Messa (S. Martino in F. – Festa Anziani e Donatori di Sangue)

Lunedì 18, ore 16 S. Messa (chiesina di Freddana)

Mercoledì 20, ore 16 S. Messa (chiesina di Freddana)

Venerdì 22, ore 15 (S. Maria Albiano – esequie di Enrico Barsocchi)

Sabato 23

ore 17 S. Messa (Gombitelli)

ore 18,30 S. Messa (S. Martino in F. – il coro festeggia Santa Cecilia,

patrona della musica)

Domenica 24

ore 9,30 S. Messa (Valpromaro)

ore 9,30 S. Messa (Monsagrati)

ore 11 S. Messa (S. Martino in F.)

ore 11 S. Messa (Fiano)

  

confessione

CELEBRAZIONE del SACRAMENTO della RICONCILIAZIONE:
nella mezz'ora prima della S. Messa
o su appuntamento.


Online dal 15 febbraio 2010

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione