Cos'è il catechismo

Molti si chiederanno: “Perché iscrivere alla catechesi i propri figli? Quale significato ha questo gesto?

Qualcuno penserà che questo “dovere” riguardi i genitori dei bambini di seconda elementare dal momento che per la prima volta questi piccoli frequentano la catechesi!

E purtroppo c’è anche chi pensa di soddisfare a questo impegno della iscrizione del proprio figlio incaricando i nonni, o qualche parente, o amici, o i vicini di casa…

– E’ vero che i bambini battezzati fanno parte della famiglia cristiana e quindi a questa spetta il compito di accompagnarli con la propria testimonianza e con il proprio servizio nel cammino di fede. Ma è altrettanto vero che i piccoli attingono la vera esperienza di fede nella loro famiglia. La fede infatti non è una “scienza” da imparare a memoria, ma è quell’esperienza di vita che plasma il cuore e la mentalità. Questo può avvenire solo in famiglia!

– L’interesse dei genitori espresso mediante l’iscrizione alla catechesi, diventa un gesto che illumina di credibilità e di valore il cammino che viene proposto al figlio. Più volte i genitori vengono con il proprio figlio a fare l’iscrizione: il loro entusiasmo e la loro speranza diventano una eclatante esplosione di gioia e di attesa nel figlio che è lì presente! E’ il modo migliore per predisporlo alla vita di catechesi.

1.– La catechesi è essenzialmente un’esperienza di comunione con Dio, con la sua parola e la storia di salvezza, ma anche con la comunità cristiana,con i catechisti e con la famiglia. Per questo motivo il parroco e i catechisti attendono solo i genitori per l’iscrizione, per poter concordare con loro l’itinerario che si intende percorrere.

2.– C’è un ulteriore aspetto di carattere educativo che si vuole evidenziare con l’iscrizione: iscrivere vuol dire “scegliere”. Quanto più uno ha conosciuto l’amore di Dio, tanto più lo sceglie volentieri. S. Agostino diceva “tardi ti ho conosciuto, o Signore” e s. Paolo “chi mi separerà dall’amore di Dio?...”

La scelta dell’iscrizione diventa un’occasione per valutare e chiarire l’esperienza di fede vissuta e per rinnovare il desiderio di vivere con più gratitudine e speranza nel cammino che il Signore ha tracciato per noi e per i nostri figli.

DIARIO e ORARIO DEGLI INCONTRI DI CATECHESI DEI FANCIULLI E DEI RAGAZZI
PER L’ANNO CATECHISTICO
2020-2021

Plesso San Martino

Gruppo NAZARET (2 a elem.) Sabato 15 - 16 con Emanuele

      Gruppo GIORDANO (3 a elem.) Sabato 10,30 - 11,30 con Francesca e Serena

Gruppo CENACOLO (4 a elem.) Sabato dalle 11 alle 12  con Valeria e Amalia

Gruppo CAFARNAO (5 a elem.) Lunedì 14,30 - 16 con Francesco e Susy

 Gruppo TIBERIADE (1a media) Lunedì ogni 15 gg dalle 15 alle 16,30

      Gruppo GERUSALEMME Giovedì ogni 15 gg. 14,30-16 con Arianna e Cristina

 

Plesso Fiano

      Gruppo NAZARETH (2a elem.) il sabato con Giuseppe

            Gruppo Cenacolo (4a elem.) il venerdì dalle 14,30 alle 15,30 con Lauretta

      Gruppo EFESO (3a media) Giovedì ogni 15 gg. 14,30 - 16 con Francesco e Giuseppe



I GENITORI CHE INTENDONO FAR FREQUENTARE IL CATECHISMO AI LORO FIGLI SONO PREGATI DI RIEMPIRE LO SPECIFICO MODULO PER L’ISCRIZIONE, VERSARE LA QUOTA DI € 10 PER LE SPESE DI CANCELLERIA E ACQUISTO TESTI E, SOPRATTUTTO, IMPEGNARSI SERIAMENTE ALLA CELEBRAZIONE EUCARISTICA FESTIVA.

Online dal 15 febbraio 2010

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione